Blog

SPECIALE CAPODANNO 2018 A ROMA: GLI SPETTACOLI

Gli spettacoli e i concerti in scena la sera del 31 dicembre 2017 a Roma:

 

Cosa fare a Capodanno? Siete stanchi del solito Cenone?

Ecco alcune proposte per festeggiare in maniera alternativa il Capodanno nei tanti Teatri di Roma!

 

TEATRO DE SERVI

39 SCALINI
inizio spettacolo ore 20,00 – Prezzi da 48,83 €


di John Buchan

Regia di Leonardo Buttaroni

adattamento di Patrick Barlow
Con: Alessandro Di Somma, Diego Migeni, Yaser Mohamed, Marco Zordan

Lo spettacolo:
Una pièce alla Fregoli: solo 4 attori, abili trasformisti, per ben 40 personaggi. Un quartetto affiatato –e come potrebbe funzionare altrimenti?- interpreta, anche contemporaneamente, buoni, cattivi, uomini, donne e persino oggetti inanimati. Un racconto serrato, incalzante e velocissimo, dalle pennellate noir, che si ispira alla pellicola girata nel 1935 dal maestro del brivido, Hitchcock. Gli ingredienti tipici del grande Alfred ci sono tutti: l’umorismo graffiante, l’alta tensione e la suspense. Ne vedremo delle belle tra intrighi, gag esilaranti, colpi di scena e citazioni cinematografiche… Un giù-la-maschera-su-la-maschera dai ritmi vertiginosi che lascia senza fiato e con il fiato sospeso.

 

TEATRO ELISEO

LA GUERRA DEI ROSES 
inizio spettacolo ore 20,00 – Prezzi da 35,00 € a 80,00 €

AMBRA ANGIOLINI MATTEO CREMON
di Warren Adler 

Con Massimo Cagnina e Emanuela Guaiana
Regia Filippo Dini

Lo spettacolo:

La guerra dei Roses, romanzo di Warren Adler, divenuto noto grazie alla fama dell’omonima pellicola con Michael Douglas e Kathleen Turner, narra della lenta e terribile separazione tra i coniugi Rose. Lui ricco e ambizioso uomo d’affari, tronfio della sua fortunata carriera, lei una moglie obbediente, ma mai dimessa, che lo ha accompagnato nella sua brillante ascesa, con amore, stima profonda e un pizzico di fascinazione per le piccole e grandi comodità conquistate. Una commedia straordinaria, raffinata e caotica al tempo stesso, comica e crudele, ridicola e folle, che trova in teatro il suo terreno d’elezione, per la sua potenza espressiva e la sua dimensione onirica, capace di svelare i nostri intimi fallimenti nel comprendere l’ “altro”, l’opposto, all’interno di noi stessi. Sul palcoscenico i diabolici Ambra Angiolini e Matteo Cremon, diretti da un ispirato Filippo Dini.

 

TEATRO GHIONE

MISERIA E NOBILTA' 2.0
inizio primo spettacolo ore 20,00 – Prezzi da 46,00 €
inizio secondo spettacolo ore 23,00 – Prezzi da 69,00 €

di Edoardo Scarpetta
Con: Francesco Procopio e Antonio Grosso
riscrittura e regia Giuseppe Miale Di Mauro

Lo spettacolo:
Fa impressione pensare che un testo scritto 130 anni fa possa ancora parlare al contemporaneo, possa raccontare delle questioni che appartengono al nostro vissuto. Può sembrare una banalità, ma è davvero proprio questa la forza dei classici, testi che attraversano il tempo e restano sempre attuali. Miseria e Nobiltà può tranquillamente essere annoverato tra i grandi classici del teatro italiano senza nessun rischio di smentite.
Per questa versione 2.0 partiremo dalla drammaturgia originale di Scarpetta senza farci influenzare dalla versione cinematografica di Totò che essendo una trasposizione si prende delle libertà necessarie al diverso linguaggio scenico a cui è destinata. Il testo di Scarpetta, di suo, è un contenitore pieno zeppo di possibilità, a rileggerlo si trovano dentro cose che erano sfuggite, anche perché – in verità – per alcuni testi classici vince il macrotesto venuto fuori dalle varie messinscena succedutesi nel tempo. Nel rispetto più totale, proveremo a non ispirarci, né tantomeno farci influenzare dalle numerose edizioni di grandi successo di questo meraviglioso testo, per tentare di dare una lettura tutta nostra che sia figlia di un monito Eduardiano cui tenderà il nostro lavoro: «Se un’idea non ha significato e utilità sociale non m’interessa lavorarci sopra».
Miseria e Nobiltà è senza dubbio un testo brillante, ma a leggerci tra le righe ci si trova dentro una grande violenza, forti sentimenti e la crudeltà di situazioni e persone. C’è la fame, che oltre al significato reale, oggi assume un bulimico desiderio di avere sempre un po’ di più di quello che si ha, così tartassati e condizionati dai media che ci indicano la strada (sbagliata) per vivere una vita dignitosa.
C’è la miseria, quella che costringe due famiglie di classe sociale media a convivere in uno stesso appartamento con tutto il carico di tensioni e insopportazioni che ne deriva. C’è il rapporto padre – figlio, quello tra Felice e Peppeniello, ma anche quello tra Semmolone e Luigino o addirittura quello tra i nobili Eugenio e Ottavio Favetti. Un conflitto eterno che la storia della famiglia Scarpetta conosce molto bene. E poi ci sono gli arricchiti, quelli che hanno avuto fortuna, quelli che credono di far parte di un élite che invece non li vuole. Ed è questa la vera farsa della società moderna, fatta di futili apparenze, di castelli montati in aria e di sogni a occhi aperti. Personaggi creduloni, bizzarri e facilmente raggirabili che non riescono a guardare più lontano della punta del proprio naso.
In questa rilettura non aspettatevi il buonismo cui spesso ci hanno abituato, perché proveremo a spostare i confini morali cercando di far affiorare un’umanità feroce, ambigua, dolente, e la sfida sarà quella di far tutto ciò riuscendo a mantenere intatta la macchina comica costruita da Scarpetta. Perché, oggi più che mai, la miseria è vera ma la nobiltà è sempre più una farsa.

 

TEATRO TIRSO DE MOLINA

A NATALE DIVENTO GAY
inizio primo spettacolo ore 20,30 – Prezzi da 44,00 €
inizio secondo spettacolo ore 22,30 – Prezzi da 66,00 €

Con: Pino Ammendola, Massimo Corvo e Annalisa Favetti

Lo spettacolo:
A Natale divento gay" è una classica commedia degli equivoci. Peppino è un impenitente donnaiolo di mezza età con una giovane fidanzata gelosa quanto 'burina'. Non è ricco ma confida in uno zio che ha fatto fortuna in America con una catena di pizzerie e che ha promesso di cedergli la sua lucrosa attività per ritirarsi. C' è un solo piccolo neo nel suo piano... Ha fatto credere allo zio di essere gay esattamente come lui. Comunque la sua vita scorrerebbe tranquilla se non fosse che a Natale lo zio arriva a Roma per conoscere il suo compagno e benedire la loro unione. Inutile dire che Peppino sarà costretto a convincere un amico di fingersi il suo compagno. Questo scatenerà una serie di esilaranti equivoci ed un finale assolutamente imprevedibile.

 

TEATRO TOR BELLA MONACA - SALA GRANDE

CHE COSA HAI FATTO QUANDO ERAVAMO AL BUIO
inizio spettacolo ore 20,30 – Prezzi da 11,22 € 

di Claude Magnier
Con Miriam Mesturino, Alessandro Marrapodi, Giorgio Caprile
Regia Giorgio Caprile

Lo spettacolo:

Una scoppiettante commedia francese da cui è stato tratto il film hollywoodiano con Doris Day. Trascurata dal marito Robert, troppo preso dagli affari, Jacqueline è irrequieta e nervosa: per riuscire a dormire è costretta a prendere un sonnifero.  Si addormenta tanto profondamente da non accorgersi che accanto a lei c’è un altro uomo. Al rientro il marito trova i due a letto assieme. Lo sconosciuto è Claude, affascinante seduttore che con il suo charme riesce a conquistare la donna. Ma tra i due uomini nasce una reciproca simpatia.

-CENA A BUFFET
-SPETTACOLO Che cosa hai fatto quando eravamo al buio?
-BRINDISI A MEZZANOTTE CON GLI ATTORI

 

TEATRO SALONE MARGHERITA

GRAN FOLLIA!
inizio spettacolo ore 20,30 – Prezzi da 126,00 € a 168,00 €

Cent’anni di canzoni, balli, amori e furori, carezze e cazzotti, sorrisi e risate, guerra e pace, a ritmo di BOLERO                                 CON UN’APPENDICE SUGLI OMETTI D’OGGI

Spettacolo culminante e travolgente di Pier Francesco Pingitore e con la straordinaria partecipazione di Pamela Prati
Con: Martufello, Matilde Brandi, Manuela Villa, Mario Zamma, Morgana Giovannetti, Enzo Piscopo, Nico di Barnaba

Lo spettacolo:
“Gran Follia!”, lo spettacolo di Pier Francesco Pingitore, con cui si aprirà alla fine di novembre – secondo tradizione – la stagione del Salone Margherita, sarà molto diverso da tutti quelli che lo hanno preceduto sul magico palcoscenico di Via Due Macelli. Il filo conduttore sarà costituito da un’imponente cavalcata musicale, sulle canzoni dai primi del Novecento ad oggi, che hanno commosso, divertito ed entusiasmato cinque generazioni di italiani. E via via si incontreranno anche i personaggi più rappresentativi del periodo, da Petrolini a Kim Jong Un…
Un gruppo orchestrale, diretto dal maestro Edoardo Simeone, eseguirà tutte le musiche, rigorosamente dal vivo.
Manuela Villa, con la collaborazione di Nico di Barnaba, assicurerà la parte canora. Nella quale saranno però impegnati anche showgirl e fantasisti, come Matilde Brandi e Morgana, nonché un grande showman e imitatore, come Mario Zamma, e l’attore Enzo Piscopo.
A dirigere il traffico artistico e a guidare dal vivo l’intero spettacolo, Martufello, il comico che da molti anni assicura continuità e divertimento agli spettacoli del Salone.
In partecipazione straordinaria, il graditissimo ritorno di Pamela Prati.
Un corpo di ballo di sei elementi animerà, sulle coreografie di Evelyn Hanack, la grande cavalcata. I costumi saranno di Maurizio Tognalini. Le scene e l’arredamento di Graziella Pera. L’organizzazione di Stefania Tulli.
La produzione è del patron del Salone Margherita, Nevio Schiavone, cui si deve la rinascita del teatro in questi anni.

 

TEATRO SISTINA

MAMMA MIA!
inizio spettacolo ore 20,45 – Prezzi da 103,50 € a 149,50 €

 

Con: LUCA WARD, PAOLO CONTICINI, SERGIO MUNIZ, SABRINA MARCIANO, ELISABETTA TULLI,LAURA DI MAURO, JACOPO SARNO, ELEONORA FACCHINI

Lo spettacolo:

Arriva a Natale al Sistina l’attesissimo “Mamma mia!”, la più celebre commedia musicale degli anni 2000 che ha fatto scatenare il pubblico con le mitiche canzoni degli ABBA, in una versione nuova di zecca per la prima volta realizzata da una grande Produzione tutta italiana. Adattato e diretto da Massimo Romeo Piparo, prodotto dalla PeepArrow Entertainment, il musical sarà interpretato da Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz con Sabrina Marciano. Per il pubblico divertimento e romanticismo saranno assicurati, in uno spettacolo con la musica dal vivo della grande orchestra del Maestro Emanuele Friello e da strabilianti effetti scenici che lascerà addosso il calore dell’estate e il profumo del mare.

 

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – Sala Santa Cecilia

GIGI PROIETTI in CAVALLI DI BATTAGLIA
inizio spettacolo ore 20,45 – Prezzi da 97,00 € a 187,00 €

Lo spettacolo:
Gigi Proietti torna dopo 27 repliche, tutte sold out, in Sala Santa Cecilia la sera di capodanno con il suo Cavalli di Battaglia. Lo spettacolo è un excursus nel repertorio di Proietti: popolare, drammaturgico, canoro, mimico, poetico, parodistico, comico, umano, multiculturale. Una contaminazione dei generi che caratterizzano i suoi spettacoli e che sono gli ingredienti del suo grande successo. Un'occasione unica, dunque, per rivedere in scena l’artista poliedrico. Proietti è accompagnato da un’orchestra di 25 elementi diretti da Mario Vicari, da un corpo di ballo, da Marco Simeoli e Claudio Pallottini, attori del suo Laboratorio che da diversi anni partecipano ai suoi spettacoli. Ci saranno anche Susanna e Carlotta, le due figlie dell'artista, che sorprenderanno il pubblico con le loro qualità vocali e con la loro vis comica.

 

AUDITORIUM DELLA CONCILIAZIONE

ENRICO BRIGNANO in ENRICOMINCIO DA ME! UNPLUGGED
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 69,00 € a 149,50 €

Lo spettacolo:
Varcato il traguardo del mezzo secolo, a 50 anni tondi tondi, Enrico Brignano non smette di farsi domande. Soprattutto, si chiede se ciò che è diventato è stato il frutto consapevole delle scelte fatte, un disegno del destino oppure una gran botta di cu… riosa casualità. Campione indiscusso del teatro italiano, amato dal pubblico che lo premia con la sua folta presenza ad ogni spettacolo, Brignano è arrivato ai 30 anni di carriera. Ecco perché decide di rimettersi in discussione. Cosa lo ha condotto dov’è ora?
Enrico intraprende un viaggio nel tempo, attraverso un’analisi attenta di ciò che è stato, ritrovando vecchie conoscenze, strane figure, forse ombre o forse realtà; rinfrescando brani storici della sua comicità, si pone di fronte a bivi da ripercorrere prendendo una strada diversa da quella già fatta, per il gusto di scoprire dove lo avrebbe condotto. Tra i suoi pezzi forti e nuove situazioni comiche, coadiuvato da danzatori acrobati, musiche oniriche, scene quasi magiche, Enrico ricomincia dal principio, ricomincia dal palcoscenico… praticamente ENRICOMINCIA, per darsi la chance di guardarsi dentro, sperando che il futuro gli regali emozioni forti mentre cerca di ritrovare e rinnovare se stesso. E allora “ENRICOMINCIO DA ME!”.

 

TEATRO OLIMPICO

MAURIZIO BATTISTA in Scegli una carta
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 85,00 € a 138,00 €

Lo spettacolo:
Il nuovo spettacolo di Maurizio Battista che sarà in scena per tutto il periodo Natalizio si intitola “Scegli una carta”.
Il titolo fa un po’ il verso alle scelte della vita dove si giocano tante carte, alcune giuste altre meno. Scegliere una carta vuol dire prendere delle decisioni e non è mai una scelta facile per nessuno.

Sul palco da una scatola di Chemin de Fer Maurizio Battista tirerà fuori di volta in volta una carta e in ognuna di esse ci sarà un argomento che darà il via ad un suo monologo.
Anche tutta la scenografia e la grafica dello spettacolo avrà come tema le carte francesi. Parlando di mazzi di carte non può mancare il più grande mago e manipolatore di tutti i tempi: Silvan che si esibirà sia con giochi di prestigio con le carte, ma anche con due grandi illusioni.
Un consiglio per gli spettatori: “giocatevi questa carta” e buon divertimento.

 

TEATRO BRANCACCIO

LA REGINA DI GHIACCIO - IL MUSICAL
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 60,00 € a 200,00 €

LORELLA CUCCARINI nel ruolo di Turandot
ispirato alla Turandot di Giacomo Puccini
musiche DAVIDE MAGNABOSCO, PAOLO BARILLARI, ALEX PROCACCI
testi MAURIZIO COLOMBI, GIULIO NANNINI
con
PIETRO PIGNATELLI nel ruolo di Calaf | DANIELA SIMULA nel ruolo di Chang’è
SERGIO MANCINELLI nel ruolo di Yao | VALENTINA FERRARI nel ruolo della strega Tormenta
FEDERICA BUDA nel ruolo della strega Gelida | SILVIA SCARTOZZONI nel ruolo della strega Nebbia
GIANCARLO TEODORI nel ruolo di Ping | JONATHAN GUERRERO nel ruolo di Pong
ADONÀ MAMO nel ruolo di Pang | PAOLO BARILLARI nel ruolo di Altoum
FLAVIO TALLINI nel ruolo del Principe di Persia | LAURA CONTARDI nel ruolo di Zelima

Lo spettacolo:

Atteso il ritorno di Lorella Cuccarini in LA REGINA DI GHIACCIO il musical, ideato e diretto da Maurizio Colombi, ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini. Lorella Cuccarini interpreta il ruolo di una crudele e malefica regina vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini indossano una maschera per non incrociare il suo sguardo e rimanere vittime della sua perfida bellezza. Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa. Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore? L'Opera lirica Turandot, incompiuta per la prematura scomparsa di Puccini, ebbe nelle varie edizioni dei finali distinti. Il moderno adattamento in musical di Maurizio Colombi, che si conferma una delle menti più capaci del genere Musical in Italia (suoi Rapunzel, Peter pan), dà una nuova chiave di lettura fantastica, più vicina alla sensibilità dei bambini, grazie all’inserimento di personaggi inediti: le tre streghe Tormenta, Gelida e Nebbia, fautrici dell’incantesimo, in contrasto con i consiglieri dell’imperatore Ping, Pong e Pang; un albero parlante, la Dea della Luna Changé, il Dio del Sole Yao. Un cast artistico formato da venti straordinari performer fra attori, cantanti, ballerini, acrobati.

 

TEATRO SALA UMBERTO

BUKUROSH MIO NIPOTE
OVVERO IL RITORNO DE I SUOCERI ALBANESI
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 90,00 € a 130,00 €

FRANCESCO PANNOFINO e EMANUELA ROSSI
con ANDREA LOLLI, SILVIA BROGI, MAURIZIO PEPE, FILIPPO LAGANA', ELISABETTA CLEMENTI
di GIANNI CLEMENTI
Regia CLAUDIO BOCCACCINI

Lo spettacolo:
Dopo lo straordinario successo de I Suoceri Albanesi con una tournèe di 200 repliche in tutta Italia, Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi, tornano a raccontarsi in Bukurosh, mio nipote. Lucio, consigliere comunale progressista; Ginevra, chef in carriera di cucina molecolare e la loro figlia 17enne Camilla; Corrado, Colonnello gay in pensione; Benedetta, titolare dell’erboristeria sotto casa; Igli, albanese, titolare di una piccola Ditta edile e Lushan, il suo giovane fratello, sono nuovamente gli “eroi” della nuova commedia di Gianni Clementi, autonoma, ma anche sequel ideale.
Lucio e Ginevra sono appena tornati dall’Albania, reduci insieme a Corrado e Benedetta dal matrimonio riparatore di Camilla con Lushan, di cui è rimasta incinta durante i lavori di ristrutturazione del bagno di casa. Ai dubbi per la scelta tanto azzardata della figlia si sommano le preoccupazioni per il suo futuro, l’annuncio delle imminenti elezioni comunali per Lucio, la notizia che il ristorante molecolare di Ginevra comincia ad accusare un notevole calo di clienti e il problema della imminente convivenza in casa con i novelli sposi. L’impegno di acquistare e ristrutturare, tramite la ditta di Igli, l’appartamento sullo stesso pianerottolo, anche se economicamente impegnativa, si prospetta come un’occasione unica per preservare la vicinanza con la figlia ma anche l’intimità familiare. Ma l’arrivo improvviso e anticipato dal viaggio di nozze di una Camilla disperata e sola, non fa che rafforzare i loro dubbi sulla fragilità della loro figliola e soprattutto di quell’unione. Anche per gli amici di famiglia Corrado e Benedetta le novità non mancano…
Tutto sembra precipitare ulteriormente: purtroppo Lucio non viene eletto e da ex onorevole, per la prima volta in vita sua, scopre di non saper fare niente. Non ha un mestiere; lui che ha dedicato tutta la sua vita sempre e solo alla politica! Lucio e Ginevra cadono in una profonda depressione, ma paradossalmente le difficoltà del momento riavvicinano molto la coppia e, come recita il famoso detto spagnolo: “un bambino arriva sempre con il pane sotto il braccio”, la nascita di Bukurosh sembra sgombrare il cielo dalle nubi.
Un interno medio borghese, una famiglia che vede messa in pericolo la propria presunta stabilità ed è costretta a mettersi in gioco. Bukurosh, mio nipote vuole essere una divertita riflessione sulla nostra società, sui nostri pregiudizi, i nostri timori, le nostre contraddizioni, debolezze e piccolezze.

 

AUDITORIUM DEL MASSIMO 

ROSSI STASERA...BUON ANNO SI SPERA
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 65,00 € a 115,00 €

All'Auditorium del Massimo si festeggia il Capodanno con la simpatia ed il garbo di Riccardo Rossi e il suo spettacolo. Riccardo intratterrà il pubblico, in una sorta di “il meglio di…”, con gag esilaranti e sketch conditi dalla sua solita ironia, pungente, intelligente ma mai volgare.

 

TEATRO ARGENTINA 

RAGAZZI DI VITA
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 13,20 € a 44,00 €

di Pier Paolo Pasolini
Drammaturgia Emanuele Trevi
Regia Massimo Popolizio

con Lino Guanciale e Sonia Barbadoro, Giampiero Cicciò, Roberta Crivelli, Flavio Francucci
Francesco Giordano, Lorenzo Grilli, Michele Lisi, Pietro Masotti, Paolo Minnielli
Alberto Onofrietti, Lorenzo Parrotto, Cristina Pelliccia, Silvia Pernarella
Elena Polic Greco, Francesco Santagada, Stefano Scialanga, Josafat Vagni, Andrea Volpetti

Lo spettacolo:

"Un ritratto in presa diretta del romanzo che travolge come un’onda gli spettatori,
sfiorati dalla dolcezza furiosa e dall’impulsiva esplorazione del mondo di questi Ragazzi di vita"

Dopo lo straordinario successo della scorsa stagione, ritorna Ragazzi di vita, vero e proprio kolossal di vitalità anarchiche diretto da Massimo Popolizio, regista di grande competenza e inventiva, che ha realizzato uno spettacolo potente e comunicativo, preso d’assalto da un pubblico entusiasta, ampio ed eterogeneo (circa 15.000 spettatori!). L’energia travolgente di quel piccolo popolo di ragazzi, protagonisti del primo celebre romanzo di Pier Paolo Pasolini, da cui Emanuele Trevi ha tratto una drammaturgia che ne restituisce il suo lirismo e la sua ferocia, trascina gli spettatori all’interno delle loro esistenze di borgata. Riccetto, Agnolo, Begalone, Alvaro, e ancora il Caciotta, lo Spudorato, Amerigo, sono orfani d’innocenza che agguantano la vita a piene mani, riversando per le strade le loro vivacità emarginate, con continue sovrapposizioni di spregiudicatezza e pudore, violenza e bontà, brutalità e dolcezza. Racconti di vite, voci e vicende, suddivisi in diversi episodi e archi temporali, si snodano in un affresco polifonico sul quale sorvola Lino Guanciale, un “narratore” che si aggira come uno “straniero” in visita a rendere possibili e visibili tutte le scene. «Ho cercato di dar vita ad uno spettacolo corale – afferma Massimo Popolizio – in cui gli attori vengono proiettati in situazioni che si passano da testimone a testimone, e in cui i vari pezzi sono assemblati da un furore collettivo che fa da collante allo svolgersi della storia.»

 

NUOVO TEATRO ORIONE

LADY OSCAR: LE NOUVEL AN
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 59,33 € 

L’EROINA DEL MANGA IDEATO E CREATO DA RYOKO IKEDA

ARRIVA SUL PALCO DEL NUOVO TEATRO ORIONE CON UN GRANDIOSO EVENTO DI CAPODANNO!

La serata di capodanno del Nuovo Teatro Orione è organizzata a partire dalle ore 19.00, con un aperitivo di benvenuto allestito nel foyer.
Alle ore 21.00 inizierà lo spettacolo Lady Oscar. Un titolo importante, a cura del regista e autore Andrea Palotto, rappresentato già con grandissimo successo sui palchi più importanti di Roma. Si tratta di un musical in due atti che colpisce per il suo inedito approccio di Rock Drama interamente italiano, un'esperienza coraggiosa ma vincente.
Seguirà il brindisi di mezzanotte e una serata a tema che accompagnerà gli ospiti nei festeggiamenti con drink, musica e degustazioni.

 

TEATRO AMBRA JOVINELLI

A RUOTA LIBERA
inizio spettacolo ore 21,30 – Prezzi da 49,50 € a 121,00 €

Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Giovanni Veronesi e ospiti a sorpresa
Regia Giovanni Veronesi

Passa l'ultima serata dell'anno in compagnia di Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi, accompagnati dalla straordinaria orchestrina Musica da ripostiglio, in scena con il loro A RUOTA LIBERA.
Lo spettacolo inizierà alle ore 21:30. A mezzanotte brindisi con la compagnia e a seguire un piccolo buffet.

Lo spettacolo:

Un’occasione per incontrare il pubblico in modo alquanto stravagante. Lo spettacolo si intitola “A Ruota Libera” proprio perché è una “chiacchierata musicale” sulla vita, sul cinema, sullo spettacolo e sui mille aneddoti vissuti in quel sottile “confine artistico” che divide la vita e l’arte, realtà e finzione di ogni artista.
E’ uno spettacolo-incontro tra 4 amici, dove si ride, ci si emoziona e si scopre una veste inattesa degli artisti.
E’ un vortice di racconti, canzoni ed emozioni che non ti mollano mai.
E’ una volata, un’eruzione vulcanica, un secchio di acqua gelata, di sentimenti e di risate, tutto rigorosamente senza rete di protezione e a ruota libera!

 

TEATRO GOLDEN 

CAPODANNO A CASA GOLDEN
inizio spettacolo ore 22,00 – Prezzi da 110,00 € 

Il Teatro Golden festeggerà l’arrivo del nuovo anno con la tradizionale festa fatta di spettacolo, musica, canzoni, balli, brindisi e dolci. Alle 22.00 andrà in scena un divertentissimo spettacolo inedito con Toni Fornari, Claudia Campagnola, Cristina Chinaglia, Emanuela Fresi e Augusto Fornari. Festeggeremo insieme fino alle 2.00 di notte!
PROGRAMMA
-ore 22.00 - Spettacolo di varietà
-ore 24.00 - Brindisi di mezzanotte lenticchie e cotechino, dolci natalizi
-fino alle 2.00 - Festeggiamenti e balli

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA – Sala Sinopoli

HARLEM GOSPEL CHOIR
inizio spettacolo ore 22,00 – Prezzi da 50,00 € a 60,00 €

L’Harlem Gospel Choir è il coro gospel più famoso d’America e uno dei più celebri al mondo. Fondato nel 1986 da Allen Bailey per le celebrazioni in onore di Martin Luther King, il coro è composto dalle più raffinate voci e dai migliori musicisti delle chiese nere di Harlem e di New York. Nel 1988 sono stai scelti dagli U2 per il video di “I Still Haven’t found What I’m Looking For” e sono l’unico coro gospel al mondo ad essersi esibito per importanti personalità come Nelson Mandela, Papa Giovanni Paolo II, Paul McCartney e in eventi di rilievo come il 60° compleanno di Elton John, il concerto in Time Square per il tributo a Michael Jackson e uno dei comizi elettorali del Presidente Barack Obama. L’Harlem Gospel Choir si batte, attraverso la sua musica, per una migliore comprensione della cultura afro-americana e della musica gospel e ha condiviso il suo messaggio di amore, pace e armonia con migliaia di persone di nazioni e culture diverse.

 

PALAZZO DEI CONGRESSI

DEEJAY TIME REUNION
inizio spettacolo ore 22,00 – Prezzi da 35,00 € 

"Dal 1991 il programma radiofonico Deejay Time, condotto da Albertino, si specializza in Musica da Discoteca.

Albertino, coadiuvato ai piatti dai DJs Fargetta, Molella e Prezioso, propone al pubblico un mix della Musica più in voga del momento (Musica Dance, Hip Hop).
Questo, grazie all'uso che Fargetta faceva del
campionatore in studio: una grande quantità di effetti speciali venivano prodotti sul momento (sulla voce dello speaker, sul missaggio delle canzoni, sugli interventi al telefono). Il successo del programma negli anni Novanta aumentava sempre di più tanto che nell'estate 1994 i quattro DJ di quel periodo (Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso) fecero uno spettacolo storico all‘Aquafan di Riccione. Lo stesso gruppo si ritrovò insieme ad Assago nel Capodanno 1995-1996 su Italia Uno, e su Raiuno un anno dopo. Il programma prosegue fino all'estate del 2006 e a partire da settembre viene deciso che il DeeJay Time doveva finire lì.
Il 3 dicembre 2014 viene mandata in diretta su Radio Deejay ed m2o una puntata speciale del DeeJay Time (Deejay Time, la Reunion) in cui è presente la formazione originale composta da Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso. Il successo di pubblico è la spinta per organizzare il primo DeeJayTime Tour 2016, a cui ha fatto seguito quello dell'estate 2017."
Lo storico programma di Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso, dagli anni Novanta punto di riferimento per la musica Dance, è il protagonista del Capodanno al *PALAZZO DEI CONGRESSI* di Roma

SALONE SPAZIO ROOM

COSMO FESTIVAL
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 50,00 € 

Sei amante della Musica Techno - House? Allora non puoi perdere l’capodanno Cosmo Festival NYE ! È un appuntamento musicale di enorme prestigio che ogni anno acquisisce sempre più consenso e fama tra il popolo capitolino! Al Cosmo Festival parteciperanno tantissimi Dj internazionali il cui stile abbraccia non solo la musica techno ma ogni altro genere di contaminazione.
Quale modo migliore per celebrare il nuovo anno se non con la musica che ami! Teatro dell’evento musicale sarà l’Eur, il quartiere più cool di Roma!
Una manifestazione incredibile che vi accompagnerà al meglio verso l’inizio di questo nuovo anno! Il tutto si svolgerà all’interno di 4 location esclusive: Salone Delle Fontane / Spazio900 / Room26 / Plusroom.
Come funziona capodanno Cosmo:
Con l’acquisto di un solo biglietto avrai accesso a tutti e 4 i locali coinvolti nell’evento. Puoi pagare e prenotare il tuo tavolo comodamente online! Scegli il privè più vicino alla consolle per godere al meglio dello spettacolo!

CINECITTA' WORLD

AMORE 018 NYE FESTIVAL
H 18.00 - 08.00 – Prezzi da 30,00 € 

 

 Capodanno Amore Festival 2018 torna a Roma. Capodanno Amore Festival festeggia un nuovo appuntamento che terminerà il 2 Gennaio 2018. Capodanno Amore si appresta a riaffermarsi come il party più grande di fine anno ospitando solo scorso anno circa 15000 clubbers. Al centro del suo concept l'Amore e tutte le sue derivazioni, difatti questo festival darà la possibilità a talenti provenienti da tutta italia e non solo di suonare all'interno delle serate che precederanno e concluderanno il Festival. La profonda connessione tra la musica e l’amore costituiscono le fondamenta dal quale Amore 2018 nasce, realizzato portando nella stessa location anche dj, vj e performer da ogni parte del mondo. Amore 2018 anche quest'anno si terrà a Roma ma questa volta presso il parco di Cinecittà World il 31 Dicembre e il 30 di quest'anno, 1 e 2 Gennaio 2018 presso location comprese nei Pacchetti Amore Festival. Torna a Roma più forte che mai accompagnato da un "esercito" di DJ di fama mondiale che sicuramente con ogni anno garantiranno un Capodanno Amore 2018 eccellente. Il Capodanno Amore 2018 presso Cinecittà World a Roma non è mai stato mai tanto ricco di Ospiti provenienti da tutto il mondo.

 

PIPER

CAPODANNO PIPER
inizio spettacolo ore 21,00 – Prezzi da 40,00 € a 90,00 €

Capodanno 'A TUTTA BIRRA' Piper Club Roma!
Tema della notte di Capodanno al Piper : "A TUTTA BIRRA" con OPEN BAR ALCOLICO TOTALE SENZA LIMITI! Party stile Oktoberfest con menu tipico bavarese e fiumi di birra. Start Music dalle 21.00 alle 24.00 con musica dal vivo fino al countdown e al brindisi. A seguire dj set house - commerciale fino alle 06.00 del mattino.

Piper Club si trova in via Tagliamento (zona Coppedè), quartiere Parioli. Locale cult della movida romana, rappresenta dal 1965 la discoteca per eccellenza che ha fatto ballare intere generazioni. Quest'anno vi aspetta per brindare al nuovo anno col solito grande stile.
PREZZI:
CENA + TAVOLINO + OPEN BAR E. 90
CENA + OPEN BAR E.60
DRINK + BRINDISI E. 30
OPEN BAR E. 40